Il mistero della morte di Tutankamon

 

Egitto. Il faraone Tutankamon fu il più giovane dei faraoni saliti al trono, solo dieci anni, e fu anche quello che morì più giovane, 18 anni. E' vero che a quell'epoca il tasso di mortalità era molto giovane ma in questo caso non si tratta di morte naturale. Degli archeologi hanno fatto degli studi sulla mummia del giovane faraone per capire le possibili cause del suo decesso. Quello che hanno scoperto è allarmante.

Passando il corpo ancora intattatto ai raggi x hanno visto che le vertebre del collo, per una strana malformazione, sono fuse insieme. Questo non permetteva al giovane di girare il collo e qualsiasi caduta gli avrebbe causato quasi sicuramente la morte. Un altro fattore è stato rilevato grazie alle radiografie. Un pezzo di osso del cranio si trova all'interno del cervello e si pensa ch questo abbia causato la morte di Tutankamon, e la parte degli zigomi che si trova all'interno del cranio presenta delle microfratture segno che la testa del faraone ha sbattuto molto violentemente. Sembrerebbe improbabile che una semplice caduta abbia causato queste brutte fratture quindi si pensa che il giovane sia stato assasinato.

Ma chi lo ha ucciso. Un gruppo di criminologi americani ha provato a studiare il caso e ha fatto delle scoperte interessanti. Hanno trovato la tomba della moglie di Tutankamon con vicino un feretro con all'interno due piccole mummie: due piccoli feti. Questi feti probabilmente erano i figli di Tutankamon.

I due piccoli però avevano, come il padre, delle malformazioni e per questo morirono subito. Quindi il faraone non poteva avere eredi.

Chi, allora poteva volere il suo trono. Si è pensato a il suo maestro di caccia che andando in giro per il regno con il faraone aveva avuto molte occasioni per ucciderlo. Oppure è stato il primo ministro che voleva avere il potere sul popolo?

Ancora non si è scoperto il colpevole e questo rimane il giallo più antico del mondo.

 
Ciao Max!

 

Testo a cura di Max